EVENTI NATURA

Giornate Fai d’autunno in Valle d’Aosta: alla scoperta del territorio

Giornate Fai d'autunno in Italia

Le Giornate Fai d’autunno tornano anche nel 2019 per far riscoprire le bellezze del nostro Paese. Ma soprattutto per trascorrere un intero weekend all’insegna dell’arte, del paesaggio e della storia. Sabato 12 e domenica 13 ottobre alcuni tra i beni che arricchiscono il nostro patrimonio artistico restano aperti al pubblico in moltissime località italiane, per permettere di visitarli e apprezzarli. L’iniziativa organizzata dal Fai prevede visite guidate a orari e turni stabiliti, in modo da gestire l’affluenza delle persone che approfitteranno dell’occasione.

Giornate Fai d’autunno: dove e quando

Le Giornate Fai d’autunno sono dedicate a tutte quelle bellezze che possediamo nelle città italiane e che devono essere protette, conosciute e valorizzate. È il Fai (Fondo Ambiente Italiano) che si occupa dell’organizzazione dell’evento. Proponendo non solo i beni di sua appartenenza ma impegnandosi affinché anche altre strutture importanti siano aperte al pubblico in questi due giorni esclusivi. Si tratta di 260 città coinvolte per un totale di 700 luoghi da scoprire, spesso poco conosciuti ma con un grande valore storico/artistico.  Per partecipare non serve prenotazione e non serve necessariamente la tessera Fai. Ma solo una gran voglia di scoprire il territorio che ci circonda e le sue bellezze.

Fai e il manifesto di chi organizza le Giornate Fai d'autunno 2019
Fai è l’associazione che si preoccupa di tutelare e valorizzare i beni del territorio italiano

I volontari del Fai diventano le guide speciali per accompagnare i visitatori presso le strutture coinvolte e descrivere loro i beni con chicche e curiosità che rendono più interessante la gita. E aiutano a conoscere anche aspetti insoliti di questi luoghi che hanno tanto da raccontare. Ognuna di queste visite non comporta un biglietto d’ingresso unico per tutti, ma solo un contributo volontario che permette al Fai di raccogliere fondi per continuare la sua opera di tutela del patrimonio artistico e naturalistico italiano.

Ecco gli appuntamenti Fai in Valle d’Aosta

Per vivere le Giornate Fai in Valle d’Aosta bisogna recarsi a Villeneuve, dove l’attenzione si focalizza su ben 6 luoghi del territorio da visitare e conoscere. Ognuno di questi beni sarà aperto al pubblico domenica 13 ottobre a partire dalle ore 9.30. Quali sono queste bellezze proposte per l’itinerario Fai 2019? Ecco le proposte valdostane. Il Castello di Chatel Argent, con la sua altissima torre di ben 16 metri. Al suo interno si possono ammirare opere datate secoli fa, come la cappella castrense del XI-XII secolo e affreschi del XIII secolo. La Chiesa di Villeneuve, conosciuta con il nome di Antica Chiesa di Santa Maria, che è stata edificata nel lontano XI secolo e che rappresenta un pezzo della storia ecclesiastica della regione.

Chatel argent da visitare nelle Giornate Fai d'autunno
Il Castel Argent di Villeneuve, una delle proposte per le Giornate Fai d’autunno

Direttamente dal 1838, l’Altoforno di Villeneuve permette di andare indietro nel tempo a immaginare il lavoro svolto nell’antica fonderia. Dove si lavorava la ghisa e il ferro e di cui oggi rimangono solo pochi resti. L’antico frantoio per l’olio di noci, attivo dal Seicento, guida i suoi visitatori alla scoperta di questa lavorazione del tutto particolare che partiva dai gherigli di noce per produrre un olio esclusivo. Infine, si va alla scoperta della Chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta e dei Barmè. Le antiche cantine naturali scavate nella roccia, utilizzate per la stagionatura della fontina, tipico formaggio valdostano, per ospitare gli animali o rifugiarsi in caso di maltempo.

Cristina Fontanarosa

Autore: Cristina Fontanarosa

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con la voglia di scoprire sempre cose nuove e luoghi interessanti.
Giornate Fai d’autunno in Valle d’Aosta: alla scoperta del territorio ultima modifica: 2019-10-11T15:49:47+02:00 da Cristina Fontanarosa

Commenti

To Top