GLI AOSTANI RACCONTANO AOSTA

itAosta

ARTIGIANATO COSA FARE

Le luci, il calore e la magia del Natale, da oggi, invadono Aosta

natale: fette di Limoni E Biscotti

Che bella la magia del Natale. Il calore che si respira in questo periodo quasi rende più tenue l’aria gelida che pizzica la pelle. Le luci, gli agghindi, l’odore del vin brûlé ci avvolgono e travolgono. E mentre il signor Scrooge comincia a storcere il naso, noi siamo pronti a buttarci a capofitto in queste festività. A cominciare da oggi, con l’apertura del “villaggio natalizio” aostano. Andiamo, dunque, a scoprire cosa ci aspetta.

Cominciamo da piazza Chanoux

Il primo appuntamento è in piazza Chanoux alle 17.00 dove si aprono le danze sulla pista di pattinaggio. Pronti a volteggiare sul ghiaccio? Potrete farlo da oggi al 6 gennaio, dalle 8.00 alle 20.00. Indossate i pattini e sbizzarritevi con le acrobazie, ma sempre con prudenza! Il divertimento è assicurato.
E sempre in piazza Chanoux, alle 17:30, si riaccenderanno le luci dell’albero di Natale. Dopo il brillante esordio dello scorso anno, non poteva quindi mancare l’albero altamente tecnologico, con 18 cavi di luci a led. Un palo metallico centrale sostiene una scala a chiocciola di 9 metri. Si possono salire i bianchi gradini in legno lamellare d’abete e osservare, così, dall’alto la splendida piazza e gli importanti edifici che vi si affacciano. L’albero sarà visitabile fino al 10 gennaio 2020, a turni di 35 persone alla volta in orari stabiliti.

Mercatino di natale
 Autore: Luciano Zironi – Licenza: CC PDM 1.0

Favole e…

E l’albero di Natale totalmente hi-tech sarà la location ideale dove poter ascoltare fiabe e musiche. Infatti, bravissimi attori reciteranno e animeranno storiche fiabe, con tanto di accompagnamento musicale. Le “favole sotto l’albero” saranno il 23, 24 e 30 novembre. Ma anche l’1, il 7, l’8, e poi il 14 e 15 e il 21, 22, 24, 26, 28, 29 e 31 dicembre. E poi ancora l’1 il 4 e il 6 gennaio. Sempre dalle 17 alle 18.

…musica sotto l’albero

E sempre sotto l’albero molti e vari saranno i concerti di Natale. Si comincia domani con il coro Joie de Chanter di Brusson. Il 30, invece, sarà la volta del Coro di Saint-Vincent. Il 6 dicembre ci saranno Blues & Swing village H. Il 7 il Coro Dames de la Ville d’Aoste e l’8 Viva Voce di Donnas. Mentre il 14 dicembre si esibirà il coro La Manda di Hône. Sarà più volte con noi il BBJ Jazz Trio: il 15, il 22 e il 30 dicembre e poi il 2 e il 5 gennaio. Il 21 dicembre ad allietare la piazza con le dolci musiche natalizie sarà la corale Louis Cuneaz et Frustapot de Gressan.

Anche il BBJ Jazz Duo ci farà compagnia più volte: il 25 e 29 dicembre e il 3 gennaio. E si continua il 27 dicembre con Blues & Acoustic Rock Gariazzo the Kid Ensemble e il 28 con il Coro Les Hirondelles di Aosta. Il 31 il Coro Giovanile Nota Collettiva di Verrès. Il primo giorno del 2020 sarà allietato dal Coro La Vallée du Cervin di Antey-Saint-André. Il 4, invece, è la volta del Coro Grand Combin di Gignod. A chiudere la stagione concertistica natalizia sarà Coro CCS Cogne CRER di Aosta. Tutti gli appuntamenti dalle 18 alle 19.

La casetta di Babbo Natale

Ma la kermesse natalizia non finisce mica qua. In piazza Roncas, l’amministrazione comunale ha pensato di installare una zona ricreativa per bambini. Con animazione, giochi e, udite bene, la casetta di Babbo Natale. I piccoli potranno davvero incontrarlo, lasciare le loro letterine ed esprimere i loro desideri. Babbo Natale li aspetta dal 30 all’1 dicembre. Poi di nuovo dal 6 all’8 e dal 13 al 15. Santa Claus ritornerà dal 20 al 24 e dal 26 al 30. E, infine, la casetta riaprirà dal 2 al 6 gennaio. Sempre dalle 15 alle 18.

Il mercatino di Natale

E sempre oggi 22, nell’area del Teatro Romano si alza il sipario del Marché Vert Noël. Sarà aperto da oggi fino al 6 gennaio dalle 10.30 alle 20.00, mentre il 25 dicembre e l’1 gennaio aprirà alle 15.00. Poi, tutti i sabati, il 6 e l’8 dicembre, invece, chiuderà alle 22.00. Inoltre, per tutta la durata del mercato sarà possibile visitare gratuitamente lo splendido Teatro Romano. E tra gli chalet, gli addobbi e le ghirlande, con le Alpi innevate sullo sfondo, sì che si respira la vera magia del Natale. Saranno una cinquantina le casette in legno riccamente decorate e illuminate nelle quali darsi allo shopping natalizio. Troverete souvenir, idee regalo e tante altre meraviglie; insomma, il meglio dell’artigianato valdostano.

Marché Vert Noël: Mercatini Di Natale
Autore: 昕 沈 da Pixabay

In mezzo a manufatti unici, decori e lucine potrete osservare da vicino gli artigiani a lavoro: da chi scolpisce il gesso a chi intaglia il legno a chi dipinge la ceramica. E poi, l’odore delle candele, il calore dei tessuti in lana. E ancora le palline e nastrini, i pacchetti, i personaggi del presepe. Manca qualcosa? No, non ce ne siamo dimenticati. Molti sono anche i piccoli chalet nei quali rifocillarsi degustano le prelibatezze della gastronomia locale. Un pezzetto di fontina, una fettina di crudo o di lardo. Un bicchiere di vino. Un dolcetto e un biscottino e un caldo vin brûlé. O un succo di mela. Sono tantissimi i prodotti DOP e DOC che potrete degustare e acquistare in questi 44 giorni di mercatini. Il programma è completo. La città è pronta ad accendere le luci e dare il via alla festa, e noi stiamo scalpitando.

Immagine in evidenza di Hans Braxmeier da Pixabay

Le luci, il calore e la magia del Natale, da oggi, invadono Aosta ultima modifica: 2019-11-22T09:00:44+01:00 da Serena Villella
To Top