EVENTI

Musei da vivere, alla scoperta del patrimonio archeologico

Musei aperti: spazio centrale del museo

Per il ciclo “Musei da vivere”, anche per il mese di novembre torna l’appuntamento con la storia e l’arte nel cuore della Valle d’Aosta. Cosa riserva il programma per i prossimi giorni? Scopriamo insieme le prossime date, i luoghi e il pubblico a cui sono riservate queste esclusive gite. Gite alla scoperta della ricchezza storica del territorio e delle origini antiche del popolo. L’Area megalitica e il Museo archeologico regionale sono pronti ad aprire nuovamente le porte a quanti vorranno arricchire il proprio bagaglio conoscitivo, dai piccoli agli adulti.

Musei da vivere, iniziativa culturale di grande rilievo

Si chiama Musei da vivere ed è un’iniziativa progettata e coordinata dalla sinergia di due strutture culturali di grande spessore. L’area Archeologica regionale (Mar) e l’area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans offrono ai loro visitatori degli appuntamenti periodici per valorizzare il patrimonio archeologico del territorio valdostano. La scoperta e lo studio del passato sono la spinta per migliorare il futuro. Questo è il concetto base che ha determinato la nascita dell’iniziativa rivolta a grandi e piccini. Musei da vivere comprende gite guidate, workshop, seminari, percorsi a tema e passeggiate nella storia.

Musei aperti: Mar Aosta Facciata
Autore: Tenam2 Licenza: CC BY-SA 3.0

Il progetto ha avuto inizio quest’anno e si articolerà nell’arco di un triennio. Dal 2019 fino al 2021 si potrà dunque fare un viaggio nella storia e conoscere quei luoghi e quei manufatti che hanno avuto un loro importante ruolo nell’antichità. Chi è il target al quale si rapporta l’iniziativa valdostana? Si tratta di scuole, famiglie e adulti. Le scolaresche sono di ogni ordine e grado per permettere a tutti di approfondire le tematiche a seconda dell’età. Per i più piccoli le lezioni saranno fatte sotto forma di racconto. Per tutti gli altri ci sono laboratori e lezioni guidate che comprendono non solo teoria ma anche pratica. Inoltre, famiglie e adulti sono invitati a partecipare con specifiche iniziative sul territorio.

A novembre si va al Mar e all’area megalitica

Dopo aver archiviato gli eventi di ottobre, è il momento di dedicarsi al nuovo mese. Il percorso dedicato a Musei da vivere è cominciato a partire dal 2 novembre. Con l’appuntamento all’interno del Museo archeologico regionale e all’area funeraria fuori Porta Decumana. In occasione del giorno dedicato ai defunti, si è voluto ricordare le tradizioni dei romani con particolare accento sulle loro pratiche rituali. La visita guidata era riservata sia a un pubblico adulto che bambino. Per permettere, dunque, a tutti di conoscere questo tratto di storia che già nel passato aveva una grande considerazione del culto dei morti.

Per le prossime date bisogna spostarsi nell’altra sede archeologica della Valle d’Aosta, l’area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans. Le porte si sono aperte già lo scorso 4 novembre. Infatti, dal 4 al 10 novembre si festeggia San Martino con un ritorno alle origini che comprende visita guidata e attività pratiche. Poi, per due settimane consecutive, sabato 9 e 16, suggestivi racconti sulla pietra intratterranno i partecipanti all’interno dell’area megalitica. Questo ciclo di conferenze affrontano il tema sulla preistoria del sito archeologico. Pertanto, si inseriscono perfettamente nel percorso formativo Musei da vivere alla scoperta del territorio.

Foto di copertina autore COMITATO GIOVANI UNESCO VDA – licenza: CC BY-SA 4.0

Cristina Fontanarosa

Autore: Cristina Fontanarosa

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con la voglia di scoprire sempre cose nuove e luoghi interessanti.
Musei da vivere, alla scoperta del patrimonio archeologico ultima modifica: 2019-11-08T10:47:19+01:00 da Cristina Fontanarosa

Commenti

To Top