MONUMENTI STORIA

Il Castello di Quart, una meraviglia riscoperta dopo un lungo letargo

Castello

Castello quart

Avete presente quei grossi castelli che sorgono su di una sporgenza montana, dominando la valle, come si vede nei film? Qualche regista si sarà sicuramente ispirato al Castello di Quart ad Aosta, un edificio dalla storia tanto affascinante quanto tormentata. I lavori di restauro ancora in essere lo riporteranno all’antico splendore, oltre che ad ospitare un importante museo.

766263940 Quart Castello Rocca Castello Maniero Paesaggio Collinare

La veduta del Castello di Quart immerso nel verde

Avamposto dei signori di Quart

La parte più antica del Castello di Quart nasconde quasi mille anni di storia. Venne eretta, infatti, nel 1185 da Jacques de la Porte de Saint-Ours, capostipite della dinastia dei signori di Quart. Costoro, infatti, controllavano i mercati e le maggiori vie di traffico e avevano bisogno di una roccaforte che fungesse da testa di ponte per tenere sotto controllo gli estesi feudi di loro proprietà. Alla fine del XII secolo il Castello di Quart diventò la loro definitiva dimora.

Quart Affresco3

Alcuni affreschi del Castello di Quart

Furono gli anni migliori dell’edificio, che vide la costruzione di un torrione trapezoidale, al cui interno furono realizzati affreschi che si spera di riportare alla luce con i lavori di restauro in atto. Le tematiche degli affreschi erano particolarmente dotte (cultura umanistica, cavalleria, storie di Alessandro Magno e della Bibbia). La famiglia gestì autonomamente la dimora per duecento anni, fino alla morte dell’ultimo erede, Henri, nel 1378. Un altro lasso temporale di quasi duecento anni, fino al 1550  sancisce la sottomissione della dimore alla signoria dei Savoia, avversi ai Quart.

I vari passaggi di mano e l’intervento della Regione

Nel XVI secolo, infatti, i francesi concessero il feudo di Quart a Laschis, che lo vendette a sua volta a Charles-François Balbis. I continui passaggi di mano (nel Seicento fu venduto al conte Nicola Coardo prima e alla famiglia dei Perrone di San Martino poi) cominciò pian piano a snaturare il castello, che nel 1800 passò in mano al comune di Quart.

Quart Restauro02

Le condizioni attuali del mastio

Passarono altri 74 anni prima che un nuovo acquirente, una famiglia privata, decidesse di acquistarlo. Il Castello di Quart diventò un’azienda vinicola, perdendo completamente la sua funzione originaria. Ma l’importanza della dimora, fondamentale nella storia di Aosta, non poteva passare ancora a lungo inosservata. La svolta, infatti, ci fu nel 1951, quando la regione Valle d’Aosta lo acquistò e dopo sessant’anni ha deciso di restaurarla, per riportarla all’antico splendore. Al termine dei lavori è previsto l’allestimento, all’interno del castello, del Museo Etnografico Valdostano. L’importanza del Castello di Quart è testimoniata anche dal fatto che la sua riproduzione appare sia sullo stemma che sul gonfalone cittadino.

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.

Il Castello di Quart, una meraviglia riscoperta dopo un lungo letargo ultima modifica: 2018-12-10T11:01:03+02:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top