GLI AOSTANI RACCONTANO AOSTA

itAosta

COSA VEDERE NATURA

I parchi naturali e i giardini della splendida Valle d’Aosta

Parchi Naturali

Le meravigliose vette innevate e gli splendidi corsi d’acqua non sono le uniche meraviglie naturali della Valle d’Aosta. Nell’area di questa meravigliosa regione, infatti, si trovano alcuni dei parchi naturali e delle aree verdi più belli della nostra penisola. Andiamo a scoprirne le principali.

I parchi naturali più importanti della regione

Tra i parchi naturali della Valle d’Aosta è impossibile non partire dal parco nazionale del Gran Paradiso. Comprende una superficie di ben 70 mila ettari di terreno e si estende anche sul territorio piemontese e su quello francese. La sua origine, risalente al 1922, lo rende il parco nazionale più antico del nostro Paese. Le distese di pini, abeti e larici con la sua fauna caratteristica (tra cui animali a rischio estinzione come gli stambecchi) lo rendono una vera e propria istituzione nel territorio nazionale.
Del Parco Naturale Mont Avic e del giardino alpino Saussurea vi abbiamo già ampiamente parlato in altri articoli contenuti sul nostro sito.
Qualcosa da dire, invece, c’è sul Parc Animalier d’Introd, un piccolo ecosistema dove fauna e flora alpina vivono sotto gli occhi di visitatori curiosi, senza però mai correre il pericolo di essere disturbati.

Parchi naturali - Panoramica Sul Parco Nazionale Del Gran Paradiso
Panoramica del Parco Nazionale Del Gran Paradiso

Di grande interesse è anche il Parc Fontaine Saint-Ours, che deve il suo nome a quello dell’omonima fonte. Qui sant’Orso avrebbe compiuto il prodigio, in un periodo di forte siccità, di far sgorgare l’acqua da una roccia toccando con il suo bordone. L’acqua della Fontaine Saint-Ours zampilla ancora oggi nei pressi della cappella di Busseyaz. La presenza massiccia di varie specie animali e piante ha reso questo giardino un vero e proprio parco didattico con 400 varietà tra piante e arbusti.

Le altre aree verdi

Tra i parchi naturali della Valle d’Aosta, inoltre, va segnalato il Parco Saumont, che sorge lungo il torrente Buthier. Quest’area è una meta ideale per sportivi e amanti della natura. Esso contiene, infatti un’area di 16 mila metri quadrati con vari percorsi pedonali e ciclabili per la fruizione degli ambienti naturali, oltre a un’area gioco per bambini. Tre, in particolare, sono le strutture di grande importanza: una teleferica lunga ben trenta metri, una struttura di arrampicata di otto metri e un gioco di rotazione a quattro posti.

Parchi Naturali - valle d'aosta
Uno scorcio naturale di uno dei mille paesaggi stupefacenti della valle

Di grande rilievo, inoltre, sono anche i giardini pubblici in città, come quelli di via Antica Zecca o quelli dedicati a Emilio Lussu. Questo personaggio sardo fu il relatore, nel 1948, dell’Assemblea della Costituente del progetto di Statuto Speciale per la Valle d’Aosta. Così, nel 2018, a settant’anni dall’accadimento, la Regione, il Consiglio regionale e il comune di Aosta hanno deciso di dedicare a questo personaggio quest’area verde. Al suo interno è presente anche un’epigrafe e un albero piantato in occasione dell’inaugurazione.

I parchi naturali e i giardini della splendida Valle d’Aosta ultima modifica: 2020-01-07T09:20:02+01:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top