LO SAPEVI CHE NEWS

La vetta del Monte Bianco è italiana o francese?

Monte Bianco - aosta

Fonte: Guida Della Valle D'aosta

Sin da bambini siamo abituati a leggere che il Monte Bianco è la più alta montagna d’Italia e d’Europa e si trova in Valle D’Aosta. In realtà questa è un’estrema semplificazione poiché la vetta si trova in un punto che è ancora argomento di disputa tra Italia e Francia. Quella che siamo abituati da sempre a vedere come il punto più alto italiano (almeno per metà), potrebbe essere, infatti…francese!

Il documento perduto

Alto quasi cinquemila metri (4.808 per l’esattezza), il primato del Monte Bianco fa gola sia all’Italia che alla Francia. La vetta, infatti, si trova proprio al confine, e i francesi hanno anche ribattezzato il rilievo come Mont Blanc. Ma come è possibile che nel 2019 ancora non ci sia una versione ufficiale che collochi con esattezza il monte più alto d’Europa? In realtà un documento esiste, ma i francesi non lo hanno riconosciuto.

Monte Bianco - Archivio Storico Di Torino
L’archivio storico di Torino, dove è conservata la copia italiana del trattato del 1860. Fonte: Facebook

Nel 1861 con il Trattato di Torino si sanciva l’annessione della Savoia alla Francia. In questa occasione italiani e francesi firmarono questo documento, il quale decretava che il confine tra Italia e Francia passa proprio sul Monte Bianco. In base a questo trattato si stabilì che il rilievo fosse italo-francese e che i corsi d’acqua che sgorgano dalla sua vetta sono italiani se scendono verso Sud e francesi se si dirigono a Nord. Il prezioso documento fu redatto in duplice copia, una per stato firmatario. Quello italiano si trova all’Archivio di Stato di Torino, mentre di quello francese si sono perse le tracce durante l’occupazione nazista. E da qui nasce la disputa!

Monte Bianco, vetta italiana o francese?

I francesi, spinti con ogni probabilità dalla loro grandeur, hanno redatto un nuovo documento appena cinque anni dopo il Trattato di Torino. In questo atto i transalpini modificano arbitrariamente i confini, situando il Monte Bianco interamente nel loro territorio. L’Italia, desiderosa di difendere i suoi possedimenti e, in particolare, la sua storia, non ha mai voluto riconoscere questa versione del documento. Nel 2002 alcuni enti interessati all’argomento di ambo gli stati come l’Institut geographique National de France e l’Istituto Geografico Militare di Firenze hanno pubblicato una carta topografica condivisa, in un progetto che prende il significativo nome di Alpi senza Frontiere, che però non chiarisce con precisione in quale dei due stati si trovi la cima poiché i confini appaiono volutamente distanziati, proprio per evitare di affrontare la disputa.

Monte Bianco - Panorama
Una veduta del Monte Bianco. Fonte: Il Libraio

La questione, pur essendo quasi soltanto teorica e legata allo spirito patriottico dei due Paesi, andrebbe comunque risolta per evitare problemi relativi alla responsabilità di intervento. Quando a metà del secolo scorso due aerei dell’Air India si schiantarono in cima al rilievo, furono i francesi ad intervenire. Da quel momento però c’è stata sempre massima collaborazione da parte degli organi di frontiera. Anche l’idea di Europa spinge verso una minore considerazione dei problemi relativi ai confini nazionali. L’argomento che resta irrisolto, però, è il desiderio degli appassionati di geografia e dei più patriottici di conoscere la verità: a chi appartiene la vetta del Monte Bianco?

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.
La vetta del Monte Bianco è italiana o francese? ultima modifica: 2019-01-31T10:30:53+01:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top