Torna la tanto attesa Fiera di Sant'Orso nel centro di Aosta - itAosta

itAosta

ARTIGIANATO TRADIZIONI

Torna la tanto attesa Fiera di Sant’Orso nel centro di Aosta

Fiera Copertina

Torna l’antica Fiera di Sant’Orso di Aosta che, per l’emergenza pandemica, è stata posticipata da gennaio ai primi di aprile. Anche quest’anno, come ormai da tradizione inveterata, artisti e artigiani valdostani esporranno con orgoglio i frutti del proprio lavoro tra gli stand della fiera che attraverserà il centro di Aosta.

La Fiera di Sant’Orso


Nel Medio Evo la fiera si svolgeva nel borgo di Aosta, nell’area intorno la Collegiata che porta il nome di Sant’Orso. Racconti leggendari narrano che tutto ha avuto inizio proprio di fronte la chiesa dove il santo, vissuto prima del IX secolo, sarebbe stato solito distribuire ai poveri indumenti e ‘sabot’, tipiche calzature in legno ancora oggi presentate alla fiera. Ora è tutto il centro cittadino a essere coinvolto nella manifestazione, all’interno e a fianco della cinta muraria romana.

Inaugurazionw

La celebrazione della creatività delle genti di montagna

In fiera sono presenti tutte le attività tradizionali: scultura e intaglio su legno, lavorazione della pietra ollare, del ferro battuto e del cuoio. E poi c’è la tessitura del drap che è una stoffa in lana lavorata su antichi telai di legno. E, ancora, merletti, vimini, oggetti per la casa, scale in legno, botti. La fiera di Sant’Orso è una celebrazione della creatività e dell’industriosità delle genti di montagna. Un grande evento popolare in cui si manifestano le caratteristiche proprie dell’identità valdostana.

Atelier fiera

Artigianato, musica, folklore e tipicità enogastronomiche

Durante la manifestazione fieristica si può anche visitare l’Atelier, ovvero l’esposizione delle opere artistiche degli artigiani di professione. La fiera di Sant’Orso è anche musica e folklore, e l’occasione per degustare vini e prodotti tipici della Valle d’Aosta.

Enogastronomia fiera

Il padiglione enogastronomico ospita infatti le produzioni agroalimentari tipiche della regione. Negli info point della manifestazione sono disponibili i menu dei ristoranti che propongono, su iniziativa della Confcommercio, piatti legati al territorio. La festa popolare culmina nella ‘Veillà’, la veglia nella notte fra i due giorni della kermesse fieristica, che vede le vie del centro cittadino illuminate e piene di gente fino all’alba. Appuntamento, dunque, il 2 e 3 aprile prossimo ad Aosta con la leggendaria Fiera di Sant’Orso.

(Immagini pagina istituzionale Facebook Foire de Saint Ours)

Torna la tanto attesa Fiera di Sant’Orso nel centro di Aosta ultima modifica: 2022-03-30T08:00:10+02:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x