GLI AOSTANI RACCONTANO AOSTA

itAosta

COSA FARE FESTE E SAGRE

San Valentino, cosa fare nel giorno degli innamorati

Cosa fare a San Valentino

La Val d’Aosta è una meta ambitissima e suggestiva per chi avesse voglia di festeggiare un San Valentino magico. Sono tantissimi gli eventi che la regione offre alle coppie di innamorati. Ce ne sono davvero per tutti i gusti, da quelli culturali a quelli più avventurosi. E, ovviamente, nessuno vieta di farne una scorpacciata e godersene il più possibile. Vediamo insieme l’offerta imperdibile e irrinunciabile!

Un San Valentino all’insegna dell’adrenalina

Se le cene fuori vi hanno stancato e vi appaiono monotone, ci sono un paio di alternative piene di adrenalina che possono fare al caso vostro. San Valentino in mongolfiera o San Valentino in motoslitta sono due attività che possono rendere più che speciale questa giornata simbolica. Vedere la Val d’Aosta dall’alto fa sempre il suo effetto: le vette innevate accarezzate dal sole, il cielo che si riempie di palloni colorati e un bacio dato con la testa tra le nuvole.

Capodanno Mongolfiera

Se le altezze, invece, non sono il vostro forte, ma volete comunque provare un battito cardiaco accelerato che non ha a che fare solo con l’amore, potete provare la cena in motoslitta. Sotto il chiarore della luna e delle stelle, salirete da Plan Prorion in motoslitta per raggiungere il ristorante designato. Un’atmosfera romantica con tanto di camino sarà pronta ad accogliervi.

Viva le ciaspole!

Le ciaspolate sono bellissime, quindi, perché non condividerle con la propria dolce metà? A Chamois potrete prendere parte alla ciaspolata romantica. Un luogo caratteristico, dato che è l’unico comune delle Alpi dove si vive senza auto. Completamente immersi nella natura innevata, potrete godervi le case medievali, il labirinto di San Valentino e un bosco a dir poco stupefacente e mozzafiato!

San Valentino in motoslitta

San Valentino, festa patronale di Courmayeur

Proprio in questa giornata, le strade di Courmayeur si riempiono di gioia per la festa patronale. Folklore, passeggiate romantiche per vie suggestive e caratteristiche, vetrine colorate e addobbate possono offrire uno sfondo indimenticabile alla vostra giornata di San Valentino. E dove c’è festa c’è cibo! C’è musica!

San Valentino a Courmayeur
Via Roma a Courmayeur, foto: BKP [CC BY-SA]

Il gruppo folkloristico Les Badochys sfilerà per le vie del centro, ballando le musiche tradizionali. Saranno, inoltre, accompagnati dai Beuffon, l’esercito colorato protagonista del carnevale, annunciato dal caratteristico suono dei campanelli. Alle ore 18.30 nella chiesa parrocchiale di San Pantaleone, in piazza Abbé Henry, si terrà anche la Santa Messa, per chi è interessato.

Non manca la cultura

San Valentino può essere speciale anche passeggiando per i musei o guardando una mostra fotografica. Al Museo Archeologico Regionale – MAR potrete godere di una visita guidata. Il percorso museale vi porterà alla scoperta dei Lupercalia, gli antichi riti romani. E, anche, della nascita della Festa degli Innamorati. Farete un viaggio dalla preistoria al medioevo, attraverso reperti archeologici provenienti dalla città di Aosta e dal suo territorio.

Capodanno Forte Di Bard
Francofranco56 [Public domain]

Anche il Forte di Bard offre un weekend di eventi a tema: la nuova mostra “Capolavori della Johannesburg Art Gallery“. Un excursus che vi porterà dagli Impressionisti a Picasso. La mostra presenta una selezione di sessantaquattro opere dallo straordinario valore artistico. Provengono dal principale museo d’arte del continente africano. Un viaggio visivo imperdibile che renderà unico il vostro fine settimana di San Valentino.

San Valentino, cosa fare nel giorno degli innamorati ultima modifica: 2020-02-14T10:36:29+01:00 da Stefania Filice

Commenti

To Top